Nuove scosse !

”La sequenza è destinata a durare nel tempo e a descrescere di intensita’, ma con episodi di forte recrudescenza: in pratica ci saranno tante scosse per lo più piccole, ma anche superiori a magnitudo 4 e, in mezzo, anche di magnitudo paragonabili a quelle del 20 maggio e di stamattina”. Il sismologo Walter Marzocchi, dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, spiega così il fenomeno sismico che sta interessando l’Emilia Romagna, con ”repliche” anche molto forti e ravvicinate, che creano grande allarme nella popolazione.

Advertisements

Comments are closed.

%d bloggers like this: